17 ott

Volontari per il Giubileo: modulo e FAQ

Giubileo della Misericordia, diventa volontario

Giubileo della Misericordia: ecco una delle domande che si trovano nel modulo per partecipare come volontario al grande evento della Chiesa cattolica. Il modulo si trova sul sito ufficiale.

Se cerchi il modulo per diventare volontario per il Giubileo della Misericordia? Ebbene, il modulo da compilare si trova qui. È stato pubblicato ieri, 16 ottobre 2015, ed è funzionante e attivo per raccogliere le iscrizioni degli aspiranti volontari.

Come spiega il sito ufficiale, procurati:

– la scansione di un documento di Identità (formati accettati: PDF o JPG)
– la scansione di una foto tipo fototessera (formati accettati: JPG, PNG o GIF). Deve essere ben visibile il volto
– la scansione di una lettera di presentazione fatta dal Parroco o dal Responsabile della realtà a cui si appartiene (formati accettati: PDF o JPG)

Il modulo va compilato in ogni sua parte con tutti i propri dati.

Vengono poi richieste eventuali conoscenze linguistiche e anche vecchie partecipazioni a titolo volontaristico ad altri avvenimenti, come per esempio il Giubileo del 2000, l’Anno della Fede o Giornate mondiali della Gioventù.

Volontari per il Giubileo: l’invito di Mons. Fisichella

Nel video, Monsignor Fisichella invita “tutte le persone di buona volontà a dare la propria disponibilità per diventare volontari del Giubileo della Misericordia”.

Volontari per il Giubileo: FAQ

Come si diventa volontari per il giubileo?

Come si diventa volontari per il Giubileo? Secondo le informazioni contenute sul sito ufficiale, per diventare volontari è necesssario che il parroco o il coordinatore del movimento ecclesiale cui si appartiene inviino una lettera di presentazione.
I seminaristi possono farsi segnalare da rettori o formatori.

Quando sarà disponibile online il modulo per diventare volontari? A partire dal mese di settembre 2015 ci sarà un modulo Diventa volontario, disponibile online.

Quali documenti servono per diventare volontari per il Giubileo? Nella sezione del sito riservata, quando la vostra domanda sarà stata accettata, dovrete caricare:
– una foto formato tessera
– un documento di identità valido
– il visto (se necessario)
– ulteriori informazioni

Chi può diventare volontario per il Giubileo? Tutti gli italiani e stranieri dai 18 anni in su che possono offrire la propria disponibilità per almeno una settimana (o 4 giorni, in caso di grandi eventi, di cui occorre tener d’occhio il calendario).

Ci sono requisiti particolari richiesti? Sarebbe auspicabile che i volontari conoscessero più d’una lingua per assistere chi arriverà dall’estero e naturalmente è richiesta la conoscenza dell’italiano.

Cosa deve fare il volontario? Assisterà i pellegrini in visita a Roma; li accoglierà ai punti di ritrovo; fornirà indicazioni sui servizi; li accompagnerà sui percorsi riservati per l’accesso alle Basiliche Papali, per l’accesso alla Porta Santa, per le preghiere nelle Basiliche.

Chi deve occuparsi del visto per il volontario? Il volontario stesso, se ne ha necessità. Il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, nel caso, si occuperà di rilasciare al volontario un’attestazione circa i motivi del viaggio.

Che spese deve sostenere il volontario? Solamente quella del visto e quella del viaggio per e da Roma. per il resto, il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione provvederà a vitto, alloggio, trasporti pubblici locali nella città di Roma e copertura assicurativa contro gli infortuni in servizio.

Come posso avere più informazioni? Basta scrivere una mail a volunteers@im.va

Il viaggio per raggiungere Roma è pagato? No. Il volontario dovrà provvedere autonomamente.

Aggiornamento
: il modulo per diventare volontari per il Giubileo sarà disponibile online da ottobre 2015. Nel frattempo è operativa la mail volunteers@im.va.